VIA DI INIZIAZIONE. Concentrazione e meditazione

  • SEMINARIO:
  • COME SI TRASFORMA L’UMANO? concentrazione e meditazione secondo la tradizione occidentale. Venerazione e calma interiore. Preparazione ed Illuminazione . Controllo di pensieri e sentimenti: esercizi immaginativi. Coscienza ispirativa: l’ascoltare occulto, vuoto interiore o lettura della scrittura occulta. Meditazione. Coscienza intuitiva: diventare l’altro. Il mistero del doppio e il piccolo e grande Guardiano della Soglia. Risvegliarsi dal sogno della vita.  Con esperienze pratiche di modellaggio a cura di Sara Campitelli.

  • LE CONFERENZE SONO SCARICABILI in formato WMA per ascolto su PC tramite un libero contributo via Paypal o bonifico. Facendo richiesta specifica (indicando titolo e data) al Team di Divulgazione in fondo a questa pagina.

    • Una singola conferenza : libero contributo
    • L’intero ciclo di studi: libero contributo

Il problema di come poter giungere alla risoluzione degli enigmi vita e della materia, si basa non su un potenziamento degli organi di senso, ma su un superamento degli stessi: essi devono invero tacere. La convinzione –oggi diffusa- che la possibilità di conoscere si amplierà man mano che verranno usate le inconosciute facoltà del cervello, poggia su un errore. Il sistema nervoso non è uno strumento di conoscenza, ma solo uno specchio su cui si riflette l’attività di un elemento spirituale interiore, detto anima.

Il problema del superamento dei limiti della conoscenza non parte dall’utilizzo maggiore della cerebralità, ma dal suo scavalcamento. Sino a che l’uomo conosce in modo ordinario non arriverai mai a nessuna reale conoscenza.  L’uomo deve elevarsi ad un livello superiore di coscienza scollegandosi dalle facoltà nervose, come avviene nel sonno.  Che equivale ad un “dormire cosciente”. La frase precedente può sembrare un paradosso. Ma l’uomo deve imparare ad essere sveglio mentre dorme, vivere lo stato di sogno sapendo di non essere dentro il corpo. Perché anche se non lo sa, egli ogni volta che si addormenta esce dal suo corpo. Il suo organismo psichico interrompe il legame con il sistema nervoso, scollegandosi da esso: causando appunto il fenomeno dell’addormentamento.

Così come nel sogno l’uomo pur avendo gli occhi chiusi vede e vive una realtà che gli appare reale, allo stesso modo lo sperimentatore può addestrarsi a lasciare che il corpo si addormenti, e attivamente presiedere le fasi del sonno, sino a penetrarvi attivamente e a parteciparvi sapendo che il suo corpo sta dormendo. Pochi sanno che dormire sognando è realizzare una coscienza che non usa il corpo e i suoi nervi: è sperimentarsi fuori dal corpo come essere animico spirituale.

A colui che arriva ad essere desto durante il sogno non appare più un mondo di simboli e immagini oniriche: gli si svela quella essenza del mondo che prima nella veglia del corpo gli era celata. Viene a sapere che quel mondo che egli vede nei sogni, non sparisce al risveglio mattutino, ma continua ad esistere a lato delle esperienza diurne “avvolgendo” e integrando ogni essere e forma fisica.


Per ordinare il seguente prodotto digitale: https://unicornoscorsi.wordpress.com/informazioni/

ordine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...