LA SPIRITUALITA’ NELL’UMANO. Religione, ateismo, agnosticimo

  • SEMINARIO
  • COME SI ESPRIME LA SPIRITUALITA’ NELL’UMANO? Induismo, Zaraustra, Egitto, Ebraismo, quali preparazioni alla venuta dell’ io individuale nell’uomo. L’evento del Golghota come punto centrale dell’evoluzione della coscienza planetaria.

  • LE CONFERENZE SONO SCARICABILI in formato WMA per ascolto su PC tramite un libero contributo via Paypal o bonifico. Facendo richiesta specifica (indicando titolo e data) al Team di Divulgazione in fondo a questa pagina.

    • Una singola conferenza : libero contributo
    • L’intero ciclo di studi: libero contributo

– Gli antichi indiani sentivano che tutto, ovunque era spirito: l’elemento più spirituale era per loro il corpo fisico. Edificarono quindi una religione panteista: una religione del corpo fisico, essendo questo, spirito.

–  I babilonesi costruirono alte torri per l’osservazione degli astri, all’astrologia e astronomia.
Essi osservando e studiando le stelle scoprirono la presenza di costituente occulto nell’universo e nell’uomo: si accorsero dell’esistenza di un corpo astrale. Vedevano, riflessa nelle leggi planetarie e cosmiche, l’azione della volontà del divino. Edificarono una religione del corpo astrale.
– Gli egiziani sperimentarono e videro l’azione del Nilo: gli effetti eterici di tale massa d’acqua, dalla quale derivava tutto il loro sostentamento, edificò in loro una percezione che riconobbe nel mondo e in loro stessi, la presenza di un elemento eterico, vitale, che vivifica tutto: generarono una religione del corpo eterico.
Il morto che dopo i 3 giorni penetrava nel kamaloca, sperimentava che esisteva ancora una parte del suo corpo che si conservava sulla terra e non si dissolveva. Tale presenza lo teneva da un lato più consapevole della propria esistenza, ma al contempo lo vincolava anche alla terra.
– Gli ebrei invece non sentivano lo spirito presente nè nel corpo fisico, nè nell’eterico, nè nell’astrale: cercarono quindi lo spirito nell’invisibile: lo trovarono in quell’arto dell’uomo che si chiama Io spirituale. Trovarono un Dio invisibile, Javhe che lo si può intendere come il loro Io di gruppo, il loro io.

Abbiamo quindi 4 popoli nei quali si sono edificate 4 diverse religiosità connesse alla scoperta dei principi occulti umani.
Indiani: corpo fisico – panteismo (tutto è Dio), Babilonesi: corpo astrale – dualismo (aura mazda-orzmud), Egiziani: corpo eterico – politeismo (vari dèi), Ebrei: Io spirituale – monoteismo (Javhè), Cristianesimo: Dio abita nell’uomo


Per ordinare il seguente prodotto digitale: https://unicornoscorsi.wordpress.com/informazioni/

ordine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...