Sulle Gerarchie Spirituali. Studio completo

Studio sulle Gerarchie Spirituali. Ciclo di 13 Conferenze tenute on line (su web) dal 14-09-09 al 15-12-09


LE CONFERENZE SONO SCARICABILI in formato WMA per ascolto su PC tramite un libero contributo via Paypal o bonifico. Facendo richiesta specifica (indicando titolo e data) al Team di Divulgazione in fondo a questa pagina.

  • Una singola conferenza : libero contributo
  • L’intero ciclo di studi: libero contributo

 


Un libro della tradizione kabbalistica e` il “Sepher Jetzirath” o libro della Creazione, che pare essere stato scritto da Abramo stesso.
In realta` essa risulta esser stata composta all`incirca nel VI sec. d.C.
Qui le lettere dell`alfabeto sono intese come la dottrina degli elementi, delle tre sostanze primordiali: acqua, fuoco e aria.
– L`acqua e` rappresentata dalla lettera muta “M”: il pesce e` muto e vive nell`acqua.
– il fuoco e` simboleggiato dalla lettera sibilante “Scin”.
– l`aria dalla lettera aspirata “Alef”, che ha pronunzia aerea, vuota.
Queste tre lettere sono le “Genitrici” primordiali, ossia la “trinita` di Dio”,
dalle quali sono scaturite tutte le altre lettere che a loro volta rappresentano altre cose.

Le altre sette lettere doppie, rappresentano i “contrari, gli opposti” esistenti: sibolizzano i 7 pianeti, i 7 giorni della settimana, le 7 note, ecc.
Le 12 lettere semplici rappresentano invece i 12 segni zodiacali.

IL CONTENUTO della DOTTRINA KABBALISTICA

Dio, l`EN SOF (infinito), crea il mondo ex nihilo, dal Nulla, ma il Nulla non e` un entita`; e` invece un abisso che si cela all`interno di Dio stesso.
En Sof e` senza qualita` e senza attributi: puo` essere descritto solo con negazioni e attributi negativi, cioe` privandolo di definizioni: solo quando Egli si manifesta nel Divenire cosmico riceve degli attributi positivi, che riflettono i gradi della realta` divina.
Nel trapassare dal non essere all`essere, Dio si manifesta per gradi, o “principi numerici”, o attributi di Dio, denominati ” Sefiroth”.
Le Sefitoth sono esse stesse manifestazioni di Dio in atto; emanano nello stesso tempo da Dio e in Dio. Sono dieci facce dell`essere Dio.

Le Sefirot sono 10: ognuna, appare come un grado delle Gerarchie Angeliche: (segue ordine da me supposto, da verificare)
1= Kether, o Corona: Serafini,
2= Hochma, o Sapienza: Cherubini,
3= Bina, o Intelligenza: Troni,
4= Hesed, o Amore: Kyriotetes,
5= Din, o Giustizia: Dynameis,
6= Rahamin, o bellezza: Exusiai,
7= Nezah, o Eternita`: Archai,
8= Hod, o Maesta`: Arcangeli,
9= Yesod, o Fondamento: Angeli.
10=Malchut, o Regno: Uomo (futuro Angelo dell’amore nella libertà).

Esse non si possono considerare solo attributi di Dio, ma addirittura nel loro insieme, rappresenterebbero il nome di Dio.
Sono rappresentate o come un albero, o anche come le 10 dita delle mani di Dio.

Le Sepiroth sono le Gerarchie angeliche, i simboli anatomici del corpo di Dio.
Gli angeli guidano e dirigono le forze, i movimenti e la vita sulla Terra, uomo compreso.
Nella kabbala, nella creazione, non fu direttamente Dio a compiere la generazione della sfera sensibile, ma lo fecero per Lui gli Angeli, le Gerarchie.


Per ordinare il seguente prodotto digitale: https://unicornoscorsi.wordpress.com/informazioni/

ordine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...