Musiche di ispirazione antroposofica

MUSICHE di ispirazione antroposofica e mantram

composte da Tiziano Bellucci, insegnante e compositore

La Musica

La materia è suono congelato: si può dire che il mondo fisico è musica condensata. Da tale suono primordiale vengono formati sia interi sistemi galattici che il più piccolo degli esseri viventi; le forme permangono in se in virtù di forze che vengono chiamate eteriche: le quali null’altro sono se non elementi sonori, regolati da matematiche. La musica terrestre è solo una debole eco o pallido riflesso delle azioni musicali della divinità.

La “musica delle sfere” di cui ci parlano gli antichi –e fra questi il grande Pitagora- è solo un’espressione astratta che cela in sè la potentissima azione di Entità spirituali superiori, le quali stanno nei confronti dell’uomo, nello stesso ordine e grado di coscienza ch’egli stesso ha con i vari regni della natura a lui inferiori: quelle che le tradizioni religiose chiamano:”Le Gerarchie celesti.”

In realtà le leggi che definiamo astratte e impersonali come leggi della meccanica, della fisica a noi note, sono solo l’estrema manifestazione sensibile della Loro attività tradotta in ordini e relazioni numeriche. I rapporti, i ritmi e le proporzioni matematiche sono dalle entità spirituali espresse in musica, la quale ha un potere conformante. A ogni vibrazione sonora corrisponde una ben precisa forma. Come è possibile vedere dagli esperimenti di Chladni. Egli mettendo una polvere finissima sopra ad un disco sottile, ponendolo poi in vibrazione, a seconda della vibrazione stimolata osservò che si andava a configurare una forma corrispondente.

“Nelle antiche scuole dei misteri la Conoscenza spirituale chiaroveggente era anche chiamata Conoscenza musicale: l’uomo un tempo vedeva e sentiva veggentemente i Suoni, quali espressioni di entità divine,che usavano la musica per creare.

La parte spirituale di tale Elemento Creatore, chiamato anche Logos, è andata perduta causa l’ottusita conferita dall’acquisizione della coscienza fisica, con il passare del tempo; quale residuo del mondo spirituale l’uomo collegò e generò la parola e il linguaggio; poi realizzò nel fisico degli strumenti musicali che sostituirono le immaginazioni o entità che prima percepiva per veggenza istintiva.

L’uomo cominciò a sentire il bisogno di suonare quando perse la facoltà chiaroveggente di vedere e sperimentare consapevolmente gli Dei del suono: ciò che ora chiamiamo “note musicali” un tempo erano entità viventi, che esistevano in mezzo agli uomini. Nell’antichità, quando l’uomo assunse un corpo fisico sulla terra, esso non suonava ancora: non ne aveva necessità, perchè non servivano surrogati che simulassero realtà perdute, essendo tali realtà percepibile ancora direttamente, per chiaroveggenza istintiva.

 

Link YOUTUBE per l’ascolto di mantram musicati da Tiziano Bellucci

https://www.youtube.com/playlist?list=PLGEweIpqcxqeIVW1eBItVsZ5zCmzNpbUF

 

 

OPERE MUSICALI DI Tiziano Bellucci

Biblos

Musiche classiche


Uomangelo
Musiche Pop

Un ponte per l'eternità
Musiche ROCK

 

 

Le muscihe dei CD sono scaricabili tramite un libero contributo via Paypal o bonifico. Facendo richiesta specifica (indicando titolo e data) al Team di Divulgazione in fondo a questa pagina.

Una volta concordato l’ordine il materiale digitale verrà inviato tramite un link via mail cliccando sul quale sarà possibile scaricare i files. Il pagamento potrà essere effettuato successivamente, solo dopo aver effettuato e verificato l’integrità dei contenuti scaricati.

Per ordinare il prodotto digitale: https://unicornoscorsi.wordpress.com/informazioni/

ordine

Annunci